Cast tecnico & Produzione

Cliente: Polaroid
Prodotto: Macchina fotografica istantanea Polaroid
Agenzia: CPV
Produzione: Union Film (1967), Saraceni (1969), RPA (1970, 1971, 1973), Recta Film (1972)
Anni di messa in onda: 1967 (ciclo 3), 1969 (ciclo 3), 1971 (ciclo 3), 1972 (ciclo 3)
Autori, realizzatori: Enrico Sannia (regista 1969, 1970, 1971, 1973), Massimo Saraceni (produttore 1969), Gino Pagoni (musica 1969), Pasquale Barbella (copy dal 1970), Gerardo Patrizi (fotografia 1969), Filiberto Bandini (produttore 1970, 1971, 1973), Angela Cipriani (montaggio 1970, 1971, 1973), Ken Licata (regista 1972), Pier Foresi (aiuto regista 1972), Claudio Collepiccolo (fotografia 1972), Cesare Taurelli, Vittorio Carpignano (produttori 1972)
Culto: Medio alto
Interesse: Ottimo
Fascino: Visivo
Ricordo: Buono

Cast principale

Jacques Stany
Nicoletta Elmi
Giacomo Alpestre
Renato Pinciroli
Luigi Zerbinati
Roberto Antonelli

Recensione di Marco Giusti

Bella serie che per la prima volta a Carosello pubblicizza la Polaroid. L'idea verrà ripresa per anni e anni. Immagini che parlano, cioè ricordi di famiglia che ci piace conservare. In un episodio del 1967, "La visita alla nonna", vediamo una famiglia che va a trovare la bella nonna. Enrico Sannia si rivela uno dei registi di pubblicità più moderni in circolazione. La serie del 1968 si intitola "Vacanze romane" ed è considerata a parte, anche se l'idea pubblicitaria è molto simile. Il titolo "Immagini che parlano" torna nel 1969. La famigliola, che ha contorni più definiti e attori ormai fissi, Jacques Stany nei panni del padre e Nicoletta Elmi in quelli della figlia, va in giro per paesini e campagne. In "La fiera del paese", la troviamo appunto alle prese tra mercatini e alberi della cuccagna. Il team creativo è sempre quello del 1967. La serie è ancora ben viva nel 1970, anche se prodotta dalla RPA. I bambini vanno al go-kart e il padre farà una foto al vincitore. La famigliola, sempre capitanata da Jacques Stany, viene poi assalita dagli indiani sul set di un film western. La situazione rimane invariata nel 1972, anche se la serie passa alla Recta Film e alle mani esperte dell'americano Ken Licata. In un episodio Nicoletta Elmi, la bambina, e una nuova famigliola assistono a una gara di bocce a Castel S. Angelo a Roma. Tra gli episodi del 1973 ne ricordiamo uno con la famiglia che va alla festa del paese, tra gare di sacchi e una grande gita in mongolfiera.
Marco Giusti, "Il grande libro di Carosello. E adesso tutti a nanna..." (ed. Sperling & Kupfer, 1995)