EDIZIONE HOME VIDEO

PRODUZIONE

Distribuzione: Shameless Screen Entertainment

Authoring: N.D.

Data rilascio: 2009

SCHEDA TECNICA

Formato Video: 1.77:1 Widescreen

Tracce Audio: Inglese (Dolby Digital 2.0, Twin Mono); Italiano (Dolby Digital 2.0, Twin Mono)

Sottotitoli: Inglese; Inglese (per le scene tagliate); Italiano (per le sequenze in inglese)

CONTENUTI SPECIALI

- "Shameless Forthcoming Attractions" (5 min. ca.)

- Trailer inglese originale (2 min. ca.)

- Teaser statunitense per l'edizione Home Video (34 sec.)

- Titoli di testa in inglese (3 min. ca.)

- Galleria di immagini (1 min. ca.)

- "Shameless Trailer Show" (22 min. ca.)

Recensione

Dopo nove anni di ardente attesa (l'ultima edizione in VHS era targata Shendene & Moizzi, Ndr), la Shameless britannica distribuisce, ad un prezzo stracciato, la prima edizione in DVD del film di Luigi Bazzoni, rendendo giustizia ad un piccolo gioiello continuamente ignorato dai distributori nostrani.

Presentato con una copertina reversibile (due artwork differenti stampati fronte-retro) e introdotto dalle "Shameless Forthcoming Attractions", ossia una lunga carrellata promozionale di titoli disponibili per la vendita, il DVD (intitolato "Footprints on the Moon") presenta dei menu interattivi molto funzionali, e al contempo semplici.

Abituati alla qualità del nastro analogico, non possiamo che rimanere stupiti di fronte alla nitidezza della pellicola ormai trentacinquenne, e di conseguenza estasiati per la pulizia approntata per questa magnifica edizione. Tralasciando le occasionali "tremarelle" del quadruccio, notiamo soprattutto ciò che ci perdemmo qualche anno fa, ossia la ricca fotografia di Vittorio Storaro.

Per completare il tutto, la Shameless ha inserito sia la colonna sonora italiana (che rischiava quasi di mancare) che quella inglese. In entrambi i casi, mantenere la monofonia originale è stata assolutamente la miglior scelta.

Purtroppo, una grande pecca che dobbiamo annotare è la presenza di ben sei scene tagliate nel montaggio finale, tre delle quali con la nostra piccola Nicoletta. In questo caso, si poteva semplicemente inserire le suddette fra i contenuti speciali, senza alterare in alcun modo l'edizione distribuita nelle sale. Ad ogni modo, il tutto aiuta a carpire qualcosa in più del personaggio protagonista e della sua vicenda.

Per quanto riguarda i sottotitoli, invece, sono disponibili in inglese per l'intera pellicola o, a scelta, per le sole scene tagliate, mentre, al contrario, quelli in italiano sono presenti solo per le poche sequenze in inglese, ambientate nel covo del misterioso Blackmann.

Per quanto riguarda il parco extra, troviamo il trailer inglese (di cui si sono persi alcuni secondi di immagine nel finale), l'aberrante teaser statunitense per la stampa in VHS (dal titolo "Primal Impulse", Ndr), i titoli di testa inglesi e una galleria fotografica contenente svariate locandine, fotobuste e copertine Home Video. E se non fosse abbastanza (ed effettivamente non lo è), la Shameless ha incluso anche ben venti trailer (originali o non) dei film distribuiti in DVD fino ad ora, fra cui anche quello per "Chi l'ha vista morire?" (1972) di Aldo Lado.

Una doverosa precisazione: il film non è stato prodotto nel 1975, come riporta il retro copertina, bensì nel 1974: a testimonianza di ciò, il visto censura sulle locandine originali.

Concludendo: trattasi di un'edizione degna di nota per una pellicola che ha aspettato questo momento per troppo tempo.

VOTO: 4 su 5